Questo è uno spazio in cui raccoglierò una parte del mio mondo, quello dedicato alla mia passione per la cucina, in generale.
Sarà sempre in divenire perchè sono sempre alla ricerca della variante, del meglio... di altro.

Luisa

venerdì 12 febbraio 2010

Bistecchine di maiale farcite e fritte


Bistecchine di maiale farcite e fritte, inserito originariamente da fugzu.

Continua il freddo e in casa non ci facciamo mancare niente...
Ho visto Alessandra Spisni che raccontava alla Prova del Cuoco questa ricetta diversi giorni fa e ne sono stata subito colpita e affascinata.

INGREDIENTI
(4 persone)

4 bistecchine di maiale un po' spesse (lonza, arista)
4 fettine di formaggio (sottilette)
farina
2 uova
poco latte
sale
100 gr strutto

PROCEDIMENTO

Con un coltellino affilatissimo creare una tasca incidendo ciascuna bistecchina. Inserite una fettina di formaggio, eventualmente piegata a metà.
Scaldate bene lo strutto.
Infarinate e pressate bene ciascuna bistecchina, togliendo l'eventuale bordo di grasso bianco per evitare che in cottura si arricci..
Sbattete due uova con poco latte e un pizzico di sale.
Passate una alla volta le bistecchine infarinate nell'uovo, scolando l'eccesso e procedete alla frittura/cottura a fiamma media.
Cuocete bene, eventualmente una alla volta, e prima di servire adagiate un attimo le bistecchine su un foglio di carta da cucina.

CONSIDERAZIONI

Scegliete bistecchine un po' alte e senza venature interne di grasso altrimenti troverete più difficoltoso incidere la tasca (a me è successo). Non vi perdete d'animo se si taglia la tasca, inserite il formaggio e unite i lembi, infarinate bene, poi l'uovo cicatrizzerà e eviterà che esca il formaggio fuso in cottura.
Cuocete bene perchè lo spessore della carne potrebbe ingannare, non vi preoccupate anche molto cotta la carne resterà molto morbida perchè isolata dalla panatura e dalla frittura.
Certamente non è un piatto leggero ma vi assicuro che è un modo di fare una carne golosa e risulta meno uniforme e più leggera nel gusto di una semplice bistecchina cotta basicamente.

8 commenti:

La Gaia Celiaca ha detto...

proprio adatte alla stagione!

ma sono solamente passate nell'uovo senza impanatura successiva?

Luvi ha detto...

farcite, infarinate e poi passate solo nell'uovo. Sono da provare :D

manuela e silvia ha detto...

Gustose e sicuramente dal sapore originale!
un bacione

Betty ha detto...

mmmhhhh.... la provo anch'io!!!
buon w.e.

Anna Luisa e Fabio ha detto...

Bella questa ricettina, la proverò certamente!!! ^_^
Un bacio
Anna Luisa

Luvi ha detto...

eh eh... sapevo che qualcun altro sarebbe rimasto affascinato... poi mi direte di più. :D

Barbara ha detto...

Ehi Luvi, ci hai preso gusto a friggere nello strutto eh?!? Proverò anche io! Baci a tutti!

Luvi ha detto...

no, è la mia origine romagnola.. da noi si friggeva SOLO con lo strutto, l'uso dell'olio per friggere era un lusso impensabile...l'unica produzione di olio vicina era a Brisighella ma la produzione era così esigua che anche se a pochi km ( dietro la collina) era impensabile acquistarlo...:D