Questo è uno spazio in cui raccoglierò una parte del mio mondo, quello dedicato alla mia passione per la cucina, in generale.
Sarà sempre in divenire perchè sono sempre alla ricerca della variante, del meglio... di altro.

Luisa

mercoledì 9 settembre 2009

Loukoumades


Loukoumades, inserito originariamente da fugzu.
Questa ricetta proviene dal Blog di JMC, Cucinare Lontano.
I Loukoumades sono frittelle dolci tipiche della cucina greca.

INGREDIENTI
(16 frittelle)

IMPASTO
1 uovo
125 g di yogurt greco intero
100 g di farina bianca 00 (meglio 85 gr)
1 cucchiaino raso di lievito in polvere  (3 gr)

Olio (o strutto) da friggere

DECORO
Miele
Cannella in polvere
semi sesamo (facoltativo)

PROCEDIMENTO

Mescolare, con un cucchiaio, l'uovo con lo yogurt greco, la farina e il cucchiaino di lievito.
Otterrete un impasto non troppo morbido.
Scaldate in una padella l'olio per friggere.
Versate con un cucchiaino colmo, aiutandovi a farlo scivolare con un dito, piccole dosi di impasto nell'olio (io uso olio extravergine di oliva).
In pochissimo le piccole frittelle si gonfieranno, rigiratele (se non lo fanno da sole) e lasciate che si colorino leggermente.
Scolatele e mettetele su un foglio di carta assorbente.
Una volta finito di friggere mettetele su un piatto a "montagnola" e con l'aiuto di un cucchiaio, versate a filo il miele.
Spolverizzate con cannella in polvere.

CONSIDERAZIONI

Vi confesso che non le avevo mai mangiate e sono state una vera rivelazione: velocissime da impastare, senza problemi nella frittura al punto che non assorbono olio una volta poste sulla carta assorbente. Non sono pesanti nè troppo zuccherate: non c'è zucchero e il miele a filo non le appesantisce.

Il profumo di cannella dà il tocco finale. Ottime! Grazie JM !

CONSIDERAZIONI 2


Li ho rifatti tante volte e la consistenza può cambiare per la dimensione delle uova usate. Alla fine ho tolto 15 gr di farina per uovo utilizzato. Per un migliore risultato ricordatevi di friggere in olio o strutto... profondo.

10 commenti:

Jean-Michel ha detto...

Sempre sulla breccia la Luvi eh!!!!! Non faccio in tempo a pubblicare una ricetta che l'hai già fatta e mangiata!
:)))) Sono contento che ti siano piaciuti...

Jean-Michel ha detto...

Sempre sulla breccia la Luvi eh!!!!
A Creta ti rifiutasti di assaggiarli...
:))))

Federica ha detto...

ma che belle queste frittelle!! e anche facili!! bravissima come sempre!

Luvi ha detto...

Ecco perchè non me li ricordavo...ma sono mangiati caldi o freddi? fortuna che ne avevo fatto pochi perchè altrimenti mi sarei fatta del.. male.:D

miciapallina ha detto...

Che favola di ricetta!
Sicuramente non appena la nostra personale lotta al colesterolo si sarà stamperata un po, li proverò!
Consoco un GrandeGattaccioGoloso (GG cresce di una G!!! ) che se ne farebbe subito subito una scorpacciata!

grazieeeeeee....

nasinasi

Luvi ha detto...

poi mi racconti quando le hai provate...:D

Jean-Michel ha detto...

Normalmente si mangiano appena fatti, quindi caldi...il massimo!

Francesca ha detto...

che ricetta interessante, si potrebbero poporre anche come frittelle carnevalesche?

FrancescaV

Giusy ha detto...

Le ho assaggiate la scorsa settimana nell'isola di Karpathos ad Olimpòs al ristorante To Milos. Oltre al miele e alla cannella sopra avevano aggiunto il sesamo! Erano buonissime! Provate a metterlo da un sapore in più!

Luvi ha detto...

Grazie del suggerimento, lo metterò. Vi posso anche aggiungere che ogni volta vengono diverse... una di queste volte voglio provare a fare l'impasto leggermente più idratato... poi vi racconterò. :D