Questo è uno spazio in cui raccoglierò una parte del mio mondo, quello dedicato alla mia passione per la cucina, in generale.
Sarà sempre in divenire perchè sono sempre alla ricerca della variante, del meglio... di altro.

Luisa

sabato 26 giugno 2010

Petali d'ananas


petali d'ananas, inserito originariamente da fugzu.
Qualche giorno fa girando per canali tv ho visto qualche minuto di una ricetta di un dolce di Santin. Mi è rimasto impresso il decoro si ananas e da lì è nata la mia idea per questo dolce.

INGREDIENTI

1 ananas fresco maturo
zucchero semolato
menta fresca
Rhum scuro di qualità

PROCEDIMENTO


Pulite l'ananas ma lasciatelo intero. Usando l'affettatrice tagliatelo a rondelle sottilissime, quasi fossero fette di prosciutto, di circa un millimetro.
Scaldate bene una grande padella antiaderente e versate, distribuendolo a ventaglio, un paio di cucchiai di zucchero semolato.
Appena lo zucchero inizierà a sciogliersi diventando trasparente posizionate, senza sovrapporle, le fette sottilissime di ananas.
La fiamma sarà media, non bassa.
Pochi istanti e girate le fette facendo attenzione a non romperle.
Aiutatevi con una pinza e una paletta antiaderente.
Toglietele e adagiatele su un grande piatto da pizza.
Continuate adagiando altre fette e spolverate ciascuna con poco zucchero. Dopo breve dovrete girarle e poco dopo saranno pronte.
Ripetete l'operazione finchè tutte le fette saranno cotte.
Man mano che aumenteranno sovrapponete gli strati delle fettine.

Tritate finemente la menta fresca.

Servite in ciotoline di vetro trasparenti, monoporzione, disponendo le fette leggermente "accartociate" e spolverate con un po' di menta fresca tritata. Inumidite con un po' di buon Rhum scuro e servite subito, tiepido.

CONSIDERAZIONI

La partenza deve essere un ananas perfetto, maturo, dolce ma non molle. Il taglio con l'affettatrice è indispensabile: l'effetto al palato, del fine e uniforme, è unico e fondamentale.

La dose può essere per 4 golosi o per più persone se offerto come micro assaggio.

Le fette si colorano in cottura, lo zucchero ammorbidisce ma non caramella del tutto le fettine. L'aggiunta di menta fresca e di una idea di Rhum, a mio parere, fa raggiungere la perfezione a questo piccolo, semplice... gioco.

Per chi non ama gli alcolici le fettine sono ottime anche solo passate in padella o anche servite alternate a fettine lasciate fresche.

Naturalmente le potrete usare come decoro per torte , dolci al cucchiaio o gelati e semifreddi, preparandole eventualmente in anticipo.

7 commenti:

Jul e Mo ha detto...

Sembra davvero buono! E poi noi adoriamo l'ananas! :P Santin è sempre fonte d'ispirazione, ma per inventarsi da soli un dolce ce ne vuole! Brava!!

Luvi ha detto...

non è una invenzione, è solo aver pensato che una decorazione poteva già essere un dolce ! Partendo da materie prime ottime , a mio parere, nella semplicità si possono ottenere risultati davvero speciali!
Siamo davvero rimasti colpiti dalla consistenza e dal piacere del tuffarsi in queste fettine sottili: ti riempiono la bocca e i gusti ma in realtà sono poco più di nulla.. ma ti appagano!:D

La Gaia Celiaca ha detto...

che idea brillante luvi, mi sembra di sentirne il sapore e dev'essere veramente buonissimo. e poi anche di sicuro effetto.

me lo segno!

p.s. ancora devo provare la meringa all'italiana, ma è lì nella mia mente...

chabb ha detto...

Una bella decorazione e un ottimo dolcetto, sei sempre bravissima, grazie!!

Luciana ha detto...

Ottima idea!!! praticamente è una specia di carpaccio d'ananas!!! bello davvero...un bacio

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

ciao carino il tuo blog, abbiamo notato che anche tu hai fatto la viennetta, anche noi l'abbiamo fatta un pò di tempo fa! passa da noi se ti fa piacere
kiss
Pina e Lia

giulia pignatelli ha detto...

Buona questa ricetta! Fatta più volte... Ma la mia fonte all'epoca fu jamie oliver.. Mooltooo carino il tuo blog ;)