Questo è uno spazio in cui raccoglierò una parte del mio mondo, quello dedicato alla mia passione per la cucina, in generale.
Sarà sempre in divenire perchè sono sempre alla ricerca della variante, del meglio... di altro.

Luisa

martedì 19 gennaio 2010

Budino di pane


budino di pane, inserito originariamente da fugzu.

Era un po' di tempo che volevo fare un ... budino di pane e finalmente ho scelto una ricetta da provare.. quella di Alessandra Spisni, tratta dal suo libro "Le ricetta de la vecchia scuola bolognese".

INGREDIENTI

250 gr pane raffermo
50 gr mandorle tritate (mandorle con la buccia tritate a coltello)
50 gr amaretti tritati (sbriciolati)
100 gr canditi misti (metà cedro, metà arancio tritati a coltello)
500 gr latte fresco intero
4 uova
aroma a piacere: anice,mandorla amara, limoncello (Rum)
150 gr zucchero semola
50 gr zucchero semolato per caramello (io ne ho usato 100 gr)

PROCEDIMENTO

Tagliate a pezzetti il pane e lasciatelo a bagno nel latte per una notte.
L'indomani spappolatelo con i rebbi di una forchetta, aggiungete gli ingredienti e mescolate energicamente.
Caramellate uno stampo con il buco, di alluminio, distribuendo il caramello su tutte le pareti.
Versate il composto nello stampo e cuocete in forno a bagnomaria per 40 minuti a 150°C.


CONSIDERAZIONI

Ho usato avanzi del mio pane: pane in cassetta e baguettes. Anche se era pane secco in poc tempo si è ammorbidito e ha assorbito il latte fino ad essere possibile spappolarlo con la forchetta.

Ho tagliato a coltello sia mandorle con la buccia che il cedro e l'arancio candito per diversificare consistenze e colori all'interno del budino.

Ho cotto a bagnomaria per 40 minuti come indicato a 150°C ma con forno ventilato.

Ho sformato una volta raffreddato a temperatura ambiente.

Al primo assaggio, poco dopo averlo sformato, ci sono piaciuti l'insieme di sapori ma la consistenza ci è sembrata un po'... densa.

Il giorno dopo, conservandolo sempre a temperatura ambiente, la consistenza è cambiata notevolmente: l'umidità del caramello si è diffusa e il budino è diventato perfetto.. leggermente più morbido e aromatico.

Il budino di pane pur essendo un dolce della tradizione contadina italiana ricorda nella consistenza e sapori un dolce della cucina greca, mediorientale.

7 commenti:

manuela e silvia ha detto...

Che buono! spesso lo abbiamo trovato nei ricettari..ma vederlo così...davvero molto invitante!
un bacione

Betty ha detto...

ma che bello... voglio proverci anch'io!!!
complimenti a te!

La Gaia Celiaca ha detto...

molto bello...
non ho mai provato il budino di pane (e non so se lo proverò, viste le mie problematiche... e visto che il mio pane senza glutine non mi avanza mai!) però mi sembra quasi di sentire quello che dici, dei profumi-sapori-consistenze mediorientali, e condivido

miciapallina ha detto...

Ma che bello il tuo budino di pane!
Io anche ne ho una ricetta che faccio sovente, ma questa mi sembra più "goduriosa"...
La prossima volta che mi rimane un po di pane lo provo sicurissimamente!

nasinasi

fra ha detto...

stupendo,ho un amico chi pulisce i cammini nei forni del panaiio e mi regala tantissimo buon pane.... ora lo faro per regalarlo anchè a lui grazie
2friends4cooking

Luvi ha detto...

miciapallina.. ma la tua ricetta com'è?

miciapallina ha detto...

Druci de Pani (o dolce di pane)

Lo trovi qui:
http://lagatteria.blogspot.com/2008/01/grandigatti-crescono.html

ciao Luvi, nasinasisparsi