Questo è uno spazio in cui raccoglierò una parte del mio mondo, quello dedicato alla mia passione per la cucina, in generale.
Sarà sempre in divenire perchè sono sempre alla ricerca della variante, del meglio... di altro.

Luisa

domenica 25 ottobre 2009

Mousse di castagne


mousse di castagne, inserito originariamente da fugzu.

Ho trovato questa ricetta sul Blog di Manuela "La via delle Spezie".
Avevo meno panna (160 gr) così ho calcolato i restati ingredienti in proporzione.

Vi trascrivo la ricetta, poi aggiungerò le mie considerazioni.

Ingredienti:
550 ml di latte;
200 ml di panna fresca;
300 g di castagne (lessate e spellate);
80 g di zucchero (ho usato zucchero a velo);
un baccello di vaniglia (ne ho usato metà);
cioccolato al 70% di cacao (o cannella);

Preparazione:

Mettere in una pentola le castagne (precedentemente lessate e spellate) con il latte e la bacca di vaniglia, portare ad ebollizione e cuocere per 20 minuti a fuoco moderato. Eliminare la bacca e frullare le castagne insieme con il loro liquido e lasciare intiepidire, nel frattempo montare la panna, che andrà incorporata alla crema di castagne. Trasferire la mousse in un sac a poche con il beccuccio a stella e dividerla nei bicchierini, completare con scagliette di cioccolato o cannella!
E' semplicissima e veloce da realizzare, l'aroma della vaniglia esalta il gusto della castagna. Abbiamo accompagnato la mousse con un vino passito, un abbinamento perfetto!!!

CONSIDERAZIONI

Avevo ottime castagne di Marradi, le ho lessate in abbondante acqua, nella pentola a pressione per 20 minuti, poi tenendole al caldo con uno strofinaccio, le ho spellate.
Le ho poi cotte con un pezzetto di bacca di vaniglia e la dose di latte indicata.
Tolta la bacca le ho frullate al mixer ma ho ottenuto un composto abbastanza sodo. Ho aspettato che raffreddasse e con delicatezza ho incorporato la panna montata con lo zucchero a velo.
Ho versato la mousse in 4 bicchieri e ho decorato con riccioli (fatti con il pelapatate) di cioccolato fondete ( lo avevo solo al 60%).

Ho ottenuto una mousse molto saporita, densa e il cioccolato fondente solo al 60 %, a mio gusto, non creava abbastanza contrasto di sapore. Il profumo di vaniglia esaltava quello delle castagne ma la prossima volta probabilmente mantenendo lo stesso peso di zucchero aumenterò la panna montata e forse anche il latte.

Porzioni più piccole, mousse più areata e cioccolato più fondente... questo per farvi presente che la ricetta è ottima ma la variabile dettata dal tipo di castagne deve lasciarvi un po' di libertà di azione negli ingredienti.

6 commenti:

Manuela ha detto...

Ciao Luvi grazie per essere passata e per aver provato, hai ragione tutto dipende dalle castagne, devo dire che le mie non erano dolcissime, quindi la dose di zucchero andava bene!Buona domenica saluti Manuela.

Tania ha detto...

Castagne in versione elegante e molto golosa, bella ricetta!

virgikelian ha detto...

Buongiorno Luvi, che meraviglia, che bontà questa mousse di castagne!!!
Grazie di aver suggerito l'uso della pentola a pressione per cuocere le castagne. Io non l'ho mai fatto...che bella idea. Buona domenica.

Luvi ha detto...

Manuela, ormai è un rito comperare sulla statale che va a Marradi da una vecchia donnina qualche kilo delle sue castagne... hanno un sapore unco!

Tania, in effetti anche io ho pensato a una rivisitazione "elegante/moderna" del Monte Bianco...

Virgi, in casa mia hanno sempre fatto le castagne nella pentola a pressione (senza tagliarle ma solo aggiungendo acqua e eventualmente un paio di foglie di alloro), la cosa a cui fare attenzione sono i tempi.. con la mia pentola in 20 minuti sono cotte.. con la vecchia lagostina di mia mamma ci vuole più di mezz'ora.

manu e silvia ha detto...

Golosissima questa mousse!! non l'abbiamo mai assaggiata..ma sembra proprio un dessert goloso ed originale!
noi poi che adoriamo le castagne....propri oda provare!
un bacione

Genny G. ha detto...

la mouse di castagne è una cosa bellissima!grazie per aver scelto di seguirmi!