Questo è uno spazio in cui raccoglierò una parte del mio mondo, quello dedicato alla mia passione per la cucina, in generale.
Sarà sempre in divenire perchè sono sempre alla ricerca della variante, del meglio... di altro.

Luisa

venerdì 23 ottobre 2009

Ravioli di zucca


ravioli di zucca, inserito originariamente da fugzu.

Questa ricetta proviene dal libro "Le ricette de la vecchia Scuola Bolognese" di Alessandra Spisni, Ed. Minerva. Lei propone dei TORTELLONI, io per velocizzare ho fatto dei RAVIOLI grandi.

INGREDIENTI
(6/8 persone - 40 pezzi)

SFOGLIA
4 uova
400 gr farina 00 Spadoni speciale per pasta fatta in casa

RIPIENO
1 kg di zucca (mantovana) oppure 500 gr zucca cotta
50 gr amaretti
100 gr parmigiano grattugiato
1 tuorlo d'uovo
sale, pepe qb
noce moscata qb

PROCEDIMENTO

Ieri sera ho cotto le fette di zucca in forno ventilato a 200°C , in una teglia foderata di carta forno finchè è risultata morbida e con i bordi leggermente scuri.
L'ho lasciata raffreddare, rigirando le fette. L'ho conservata in frigorifero chiusa in un contenitore di vetro a chiusura ermetica.

Stamattina ho impastato 4 uova di pasta. Ho lasciato riposare l'impasto una mezz'ora coperto da una ciotola, a temperatura ambiente.
Ho preparato il ripieno mescolando, con le mani, il parmigiano con gli amaretti, la zucca, sale, pepe e noce moscata.

Ho steso la sfoglia alla tacca più fine poi l'ho ripiegata a metà facendo leggermente pressione in modo da "segnare" la metà . Ho riaperto la sfoglia e messo i cucchiaini abbondati di ripieno, su due "righe, ben distanziati.
Con delicatezza ho richiuso la sfoglia e cercato di fare uscire l'aria in eccesso.

Ho tagliato con la rotellina e rifinito ciascun raviolo con i rebbi della forchetta.

Ho posizionato i ravioli su vassoi in cartone spolverati di farina e messo in congelatore a surgelare. Poi li insacchetterò pronti per l'uso.

Nel libro la Spisni consiglia di condire con burro e parmigiano o con un sugo di cipolla (scalogno), ritagli di prosciutto,al pomodoro.

CONSIDERAZIONI

I ripieni con la zucca sono molteplici: ho scelto questo perchè relativamente semplice. Poi vi dirò una volta cotti come sono.

CONSIDERAZIONI 2

Eccomi, ne ho cotto al metà, 20 ravioli, 5 a testa sono più che sufficienti.

Ho condito con un sugo di ritagli di prosciutto, scalogno e polpa di pomodori. Spolverato con parmigiano.

Buonissimi!


7 commenti:

Federica ha detto...

FA VO LO SI!!! complimenti!

Luvi ha detto...

Domani probabilmente si mangiano.. poi Vi racconto! :D

marsettina ha detto...

già prima del responso penso siano ottimi!

gabriella ha detto...

ho preparato il ripieno per i ravioli di zucca ma mi accorgo che è dolce, temo che con il condimento nettamente salato non siano molto gradevoli
mi sbaglio?
ciao fammi sapere appena puoi grazia gabriella

Luvi ha detto...

Gabriella, è proprio così.. il contrasto ci sta bene... cerca anche ricette con la farina di castagne... gnocchi o pasta anche in questo caso il sugo va a contrasto e quindi ottimo è anche un solo olio o burro e rosmarino..

gabriella ha detto...

oggi li ho cucinati e conditi come mi hai consigliato (cipolla, prosciutto, pomodoro) e ti assicuro che sono stati molto graditi.
Come dicevi tu il contrasto è perfetto per una buona riuscita del piatto
grazie, a presto per altre ricette gabriella

Luvi ha detto...

:D bene... esistono altre versioni ancora più dolci ma per me questi hanno il giusto equilibrio per accontentare anche chi non va pazzo per il dolce..:D