Questo è uno spazio in cui raccoglierò una parte del mio mondo, quello dedicato alla mia passione per la cucina, in generale.
Sarà sempre in divenire perchè sono sempre alla ricerca della variante, del meglio... di altro.

Luisa

mercoledì 3 giugno 2009

Pane a spiga con patate (2)


pane di patate, inserito originariamente da fugzu.

Tempo fa avevo provato a fare una ricetta di pane proveniente da un Forum: Pane a spiga con patate.
L'impasto era risultato a mio parere un po' troppo molle e l'uso delle patate lessate rendeva l'insieme un po' imprevedibile.
Ho provato a modificare la ricetta e ne è nato un pane fantastico.

INGREDIENTI
(2 pani grossi)

1 kg farina 0
100 gr fiocchi patate
200 gr latte (o acqua)
25 gr lievito di birra
20 gr sale
30 gr zucchero semolato
50 gr strutto
420 gr acqua*
* totale liquidi se si usano i fiocchi di patate è 620 gr

PROCEDIMENTO

Impastare farina, lievito fiocchi di patate e i liquidi (io ho usato 200 gr latte + 420 acqua). Poi aggiungere il sale, lo zucchero e quando il tutto è quasi impastato la materia grassa: lo strutto.
Impastare lentamente per circa 15 minuti.
Mettere a riposare per un'ora in una scatola di plastica coperta da un nylon e chiusa dal coperchio.
Dividere l'impasto in due parti. Ciascuna delle quali diventerà una pagnotta: fare da ciascun pezzo due filoni: uno di 1/3 e uno di 2/3 di impasto.

Fare riposare 15/20 minuti (i 4 pezzi) poi fare un incavo allungato al centro dei filoni più grandi e appoggiatevi sopra i due filoni più piccoli.
(Componete le pagnotte su due teglie foderate di carta forno.)
Coprite con un nylon e fate lievitare ancora 40 minuti.
Prima di infornare spolverare con farina di semola e con una lametta tagliate a mo' di spiga.
Cottura, una teglia alla volta, in forno ventilato a 210°C per 35 minuti.

CONSIDERAZIONI

Questo pane è perfetto, facile da formare e molto leggero una volta cotto. Nella ricetta di partenza la dose di patate era in realtà il doppio. La prossima volta proverò a ripetere la stessa ricetta variando la dose di patate e quindi seguendo queste dosi:

PANE A SPIGA (2) BIS

1 kg farina 0
200 gr fiocchi patate
400 gr latte (o acqua)
25 gr lievito di birra
20 gr sale
30 gr zucchero semolato
50 gr strutto
440 gr acqua*

* totale liquidi se si usano i fiocchi di patate è 840 gr

vediamo come varia.. se per caso provate prima voi, mi raccontate?
Posso solo aggiungere che questo pane regge benissimo anche la surgelazione senza che si stacchi la crosta.

CONSIDERAZIONI 2

Oggi ho rifatto questo pane seguendo queste dosi

PANE A SPIGA (2) BIS

1 kg farina 0
200 gr fiocchi patate
400 gr latte (o acqua)
25 gr lievito di birra
20 gr sale
30 gr zucchero semolato
50 gr strutto
440 gr acqua*

Altre piccole varianti sono stati: un piccolissimo aumento di acqua, i tempi di lievitazione leggermente allungati e la forma a "sole".

Ho lievitato la prima volta 1 ora come nella prima ricetta, poi ho dato la forma di due pagnotte e lasciato lievitare un'ora e mezzo prima di spolverare con semola e tagliare a forma di "sole".

La seconda pagnotta, dato che la cottura era una teglia alla volta, ha aspettato altri 35 minuti (coperta dal nylon) in più prima di essere spolverata con semola e tagliare a forma di "sole" e infornata a 210°C forno ventilato sempre per 35 minuti.


Anche la seconda pagnotta ha retto bene l'ulteriore tempo di attesa.
Una volta raffreddato l'ho tagliato a metà.

CONSIDERAZIONI 3

La crosta è sottile l'interno è davvero morbido ma asciutto.

Rispetto alla versione con meno fiocchi di patate è più morbido e la crosta è molto più sottile. E' più profumato e "giallo".


Quindi, per me sono validi entrambi i pani, mantenendo pagnotte grosse.

Se volete un pane con crosta e consistenza più "rigida" tipo un toscano scegliete il primo, se volete un pane più delicato e dalla mollica morbida ma asciutta scegliete questa mia ultima ricetta.

Dal canto mio deciderò, volta per volta, a secondo dell'umore.

18 commenti:

Dajana ha detto...

é meraviglioso! Non ho mai mangiato il pane con patate, ma se mi mandi una pagnotta, sono sicura che non durerà molto. Bravissima.

Federica ha detto...

Non posso perdermi questa meravigliosa ricetta!!! bravissima come sempre!! ciao!

Fede ha detto...

E' bellissimo a vedersi. Seve essere molto buono

Luvi ha detto...

:D.. provate!

dolci chiacchiere ha detto...

che meraviglia....complimenti davvero...scrivo e prima o poi ci provo anch'io.ciao katia

Barbara ha detto...

Che bei pani Luvi!

manu e silvia ha detto...

Ma è addirittura meglio di quello del fornaio!!
Davvero bravissima...pensa che buono per accompagnare delgi affettati...
baci baci

Luvi ha detto...

è buono.. buono! :D

nino ha detto...

Ciao Luvi
complimenti molto bello, lo faccio pure io con patate e risulta morbidissimo.
ciao

Luvi ha detto...

Nino, che ricette usi? :D

Elga ha detto...

Mi fido ciecamente dell tua versione e la proverò al più presto!

Luvi ha detto...

Elga, hai visto che ho provato una variante con più fiocchi di patate, poca acqua in più e forma a "sole" ?

MANNADALCIELO ha detto...

aiuto ...c'è qualcosa che non va ho già provato varie volte ma l'impasto è troppo molle o non lievita bene...penso sia colpa della farina...mi sveli quale usi?...quando dici forte intendi manitoba ?...e quella "0" della coop va bene? i focchi di patate sono quelli per fare il purè in busta?...sono alle prime armi ma con vera passione ....

Luvi ha detto...

quale ricetta usi delle tre? l'impasto non è duro... io uso farina forte presa dal fornaio.. ma mi sono trovata molto bene con quella Spadoni mi sembra che si chiami manitoba o americana
quella 0 normale è della farina media del molino Maionchi di Lucca

Luvi ha detto...

i fiocchi si, sono quelli da purè...

Luvi ha detto...

scusa ma ho riletto le ricette.. non ho usato farina manitoba che sarebbe farina forte ma farina 0, normale e quindi quella di media forza...
va bene quindi una farina 0 non manitoba.

valelo ha detto...

CIAO grazie per le tue ricette utilissime da quando ho comprato il Kenwood ho logorato il tuo sito!Ci è piaciuto molto questo pane alle patate, ma a me è venuto simile al pan carrè, di morbidezza e di sapore(l'unica differenza è il colore esterno, che è scuro): è così che deve venire?

Luvi ha detto...

si, è così che viene.. al massimo cuocilo un po' di più ma la patata rende i pani morbidi e la crosta non dura..:D