Questo è uno spazio in cui raccoglierò una parte del mio mondo, quello dedicato alla mia passione per la cucina, in generale.
Sarà sempre in divenire perchè sono sempre alla ricerca della variante, del meglio... di altro.

Luisa

domenica 10 maggio 2009

Revani


Revani, inserito originariamente da fugzu.

Qualche giorno fa l'amico e Chef Jean Micheal Carasso mi ha tradotto due ricette scritte in greco su un sacchetto di di semolino.
Una era quella del Galactoboureko , l'altra era questa del Revani.

Non ricordo di averlo mangiato nella vacanza a Creta lo scorso agosto quindi non so se è venuto simile all'originale.
Come molti dolci greco- turchi è molto dolce e profumato con vaniglia, limone o arancio.

Ecco la ricetta tradotta.

INGREDIENTI

2 tazze di semolino fino (340 gr)
1 tazza e mezza di farina (farina 00 Spadoni speciale per pasta fatta in casa: 270 gr)
1 tazza di zucchero (180gr)
1 tazza di burro (180gr)
estratto di vaniglia (semi di una bacca)
3 cucchiaini di baking powder (lievito in polvere 9 gr)
3 uova

Tutto mescolato...
200° x 45 minuti (190°C ventilato per 40 min)

Sciroppo:
Bollire x 10 minuti
3 tazze d'acqua (500 gr)
3 tazze e mezza di zucchero (500 gr)
Succo di 1 arancia (succo e buccia grattugiata di 1 limone)

PROCEDIMENTO

Per prima cosa ho preparato lo sciroppo facendo bollire per 10 minuti pari quantità di acqua e zucchero semolato: 500 gr acqua + 500 gr zucchero, aggiungendo (dato che non avevo un arancio) il succo filtrato di un limone e la buccia grattugiata.

Trascorsi i 10 minuti ho travasato lo sciroppo in un altro contenitore e l'ho messo a raffreddare in frigorifero.

Ho poi messo in una ciotola, il semolino, la farina 00 e il lievito in polvere. Ho montato a lungo gli albumi aggiungendo lo zucchero un po' per volta, poi i tuorli e i semini della vaniglia.

Ho aggiunto il burro so a microonde e continuato a montare a bassa velocità ancora per poco.

Con l'aiuto di una spatola ho inglobato un po' alla volta le polveri.

Ho imburrato e infarinato i lati di uno stampo alto, a cerniera e messo sul fondo un disco di carta forno.

Ho versato l'impasto che risultava abbastanza denso e l'ho livellato con le dita.

Ho infornato a 190°c in forno ventilato per 40 minuti.

Appena sfornato ho sformato il dolce posizionandolo su un piatto e ho iniziato a pennellarlo abbondantemente e ripetutamente con lo sciroppo ormai freddo, sia sulla superficie che sul bordo. In poco tempo ho fatto assorbire il litro di sciroppo e ho lasciato raffreddare a temperatura ambiente.

Poco prima di servire, con un coltello tagliente, ho tagliato il dolce a losanghe e decorato ciascun pezzo con un pizzico di cocco grattugiato.

CONSIDERAZIONI

La consistenza di questo dolce è particolare: una via di mezzo tra il Babà, una crema di semolino e un Pan di Spagna.

Facendo ricerca in internet ho trovato varianti decorate con noci o mandorle. L'abbiamo assaggiato dopo tre ore il sapore e la consistenza ricordavano i dolcetti zuccherosi e umidi greci.. secondo me col passare delle ore questo dolce migliorerà ancora.

La prossima volta proverò sicuramente ad aggiugere il succo e la buccia grattugiata di una arancia, il profumo di limone è ottimo ma l'arancia, penso, sarà il massimo.

CONSIDERAZIONI 2

Mi scrive Dajana (originaria della Bosnia) del Blog Baker's corner

Mia madre faceva un dolce simile (lei lo chiamava La baklava greca).

La sua ricetta era questa:

2 uova
1 tazza di zucchero
1 tazza olio di semi
1 tazza di latte
1 tazza mele grattugiate
1 tazza di semolino
noci grattugiate
1 tazza di farina
1 bustina di lievito per i dolci.

E poi lo sciroppo con

2 tazze di acqua,
1 tazza di zucchero,
1 bustina di vanillina e
limone tagliato a fettine.


mi ricordo che era molto buono, ma non lo mangio da un secolo ormai.

°°°
.. e anche Mikkey/ Maria dalla Bulgaria con il suo Blog My cooking creations

ha scritto...

Mmm my grandmother made for us this cake... on Bulgarian we call it "revane" ..it's a pan di spagna with sugar syrop..very tasty! Yours look so yummy! Complimenti! Ciao, Maria

CONSIDERAZIONI 3

Stefania dall'America ha reso un po' più "leggero" questo dolce: mi ha scritto come ha modificato la mia prima ricetta, ecco per voi:

Luisa, ti scrivo le mie modifiche della revani light.


340 semolino
200 farina (ma io qui ho farina molto piu' pesanti e asciutte)
180 zucchero
120 burro
vaniglia
3 cucc. di lievito
3 uova

ho usato un litro di acqua per la bagna con 400 gr di zucchero e due arance.

E' venuta squisita!

Grazie ancora per aver postato la ricetta.

CONSIDERAZIONI 4

Ecco il dolce della mamma di Dajana dal suo Blog Baker's Corner

Sbattete le uova con lo zucchero e aggiungete uno alla volta tutti gli altri ingredienti.
Versate il composto nella teglia imburrata e infarinata.
Cuocete nel forno riscaldato a 180°C finché la superficie non diventa ben dorata, controllate con lo stuzzicadenti.
Nel frattempo preparate lo sciroppo, facendo bollire l'acqua e zucchero. Aggiungete la fettina di limone e l'estratto di vaniglia.
Quando la torta è cotta, toglietela dal forno e lasciate raffreddare qualche minuto.
Tagliatela e versate sopra lo sciroppo ancora caldo.
Lasciate raffreddare completamente prima di servire, sarà ancora migliore il giorno dopo.

Questo dolce è molto semplice e veloce da preparare, l'olio extra vergine gli dona un sapore diverso, più forte e lo rende più salutare rispetto ai dolci con il burro, le mele, le noci, e sopratutto il semolino gli danno una consistenza particolare,
e nonostante possa sembrare troppo dolce, credetemi, non lo è.

CONSIDERAZIONE: Ho preparato solo metà dose, e quindi ho cotto il dolce in una tortiera di diametro 22 cm. Se preparate la dose intera usate la tortiera piu grande.
Se volete una ricetta più greca, visitate Il mondo di Luvi e la sua ricetta per
Revani.

19 commenti:

Federica ha detto...

Interessante questa ricetta! da provare sembra buona!

mikkey ha detto...

Mmm my grandmother made for us this cake... on Bulgarian we call it "revane" ..it's a pan di spagna with sugar syrop..very tasty! Yours look so yummy! Complimenti! Ciao, Maria

Jean-Michel ha detto...

Procedimento???????

Luvi ha detto...

Scusate... giornata molto piena anche oggi.. ora completo la ricetta...:D
ho regalato la torta a mia cognata, Edoardo, mio nipote oggi ha compiuto 3 anni... originale come torta di compleanno? che ne dite?! :D

Mirtilla ha detto...

io l'ho provato,e posso dire che e'davvero delizioso e particolare,sia nella consistenza (che nn ti aspetti sia cosi mollicosa visto l'utilizzo del semolino)sia nel gusto ;)
ecco....mi mancava proprio la ricetta tradotta,grazie ;)

Dajana ha detto...

Mia madre faceva un dolce simile (lei lo chiamava La baklava greca). La sua ricetta era questa:
2 uova, 1 tazza di zucchero / olio di semi / latte / mele grattugiate / semolino / noci grattugiate / farina, 1 bustina di lievito per i dolci. E poi lo sciroppo con 2 tazze di acqua, 1 tazza di zucchero, 1 bustina di vanilina e limone tagliato a fettine.
mi ricordo che era molto buono, ma non lo mangio da un secolo ormai.

Luvi ha detto...

:D grazie Dajana... chissà che la prossima volta non provi la tua variante... copio le tue dosi anche sul post principale.. se la rifai scrivi! :D

Luvi ha detto...

Dajana riusciresti a essere più precisa nelle dosi di farina e semolino.. e delle mele? Grazie :D

Dajana ha detto...

1 tazza per tutti gli ingredienti dove non ho precisato la quantita - scusa

Dajana ha detto...

Per quanto riguarda la tazza, nella ricetta di mia madre c'è scritto "la tazza da latte" - imagino sia piu o meno 200-250 ml

Luvi ha detto...

Dajana ma per il latte e l'olio? che tormento che sono?!

Luvi ha detto...

manca all'appello solo la dose di olio... per le mele ?...
la dose a tazza l'ho ormai calcolata nella mia prima ricetta greca quindi ora ripeto i pesi che ho deciso nella ricetta del Galactobureko

Dajana ha detto...

ma no, che tormento, volevo scrivere il commento piu breve, e alla fine....
1 tazza di olio, 1 tazza di latte e 1 tazza di mele.
Il punto base nella ricetta di mia madre, credo, è la proporzione, cioè la stessa quantità per tutti gli ingredienti.
Adesso mi sono messa proprio a pensare a questo dolce, e credo che lo farò presto.

Luvi ha detto...

:D

Francesca ha detto...

questo dolce ha conquistato anche me! Ho anche i limoni bio, penso che proverò con quelli, magari metto un po' di scorsa di limone anche nell'impasto (adoro il profumo di limone!) :-)

FrancescaV

Luvi ha detto...

:D... devi solo decidere se fare la mia ricetta o quella della mamma di Dajana...

Dajana ha detto...

Ho pubblicato oggi la ricetta di mia madre, mi farebbe piacere sentire cosa ne pensi.
Ciao

Luvi ha detto...

Dajana.. che spettacolo! :D mi sono permessa di riportare ricetta, foto e link

Dajana ha detto...

Grazie!