Questo è uno spazio in cui raccoglierò una parte del mio mondo, quello dedicato alla mia passione per la cucina, in generale.
Sarà sempre in divenire perchè sono sempre alla ricerca della variante, del meglio... di altro.

Luisa

sabato 11 ottobre 2008

Zuppa di patate alla fiorentina


zuppa di patate alla fiorentina, inserito originariamente da fugzu.

Anche questa ricetta è tratta dal libro :"La Cucina Toscana" autore Giovanni Righi Parenti, Ed. Newton Compton.

INGREDIENTI
(8 persone)

1 kg patate sbucciate
1/2 kg pomodori maturi o pelati in scatola di buona qualità
1/2 cipolla rossa
1 carota
1 gambo di sedano
poco prezzemolo
qualche foglia basilico
sale

PRIMA DI SERVIRE
olio extravergine di oliva
pepe
quadrucci di pane toscano arrostiti

PROCEDIMENTO

Sbucciare le patate e tagliarle a pezzi, versarle in una pentola capiente con 2 litri di acqua. Portare a bollore e aggiungere i pomodori privati dei semi o i pelati. Continuare la cottura per circa 10 minuti poi aggiungere un trito di cipolla, carota, sedano, poco prezzemolo e qualche foglia di basilico.. Salare poco.
Cuocere senza coperchio a fuoco medio per un'ora.
A fine cottura frullate il tutto con un mixer ad immersione o passate la zuppa al passatutto.
La zuppa deve risultare molto densa, aggiungere abbondante olio di oliva e servire aggiungendo eventualmente sale con un pizzico di pepe e quadrucci di pane toscano, arrostiti o soffritti in padella con poco olio.

CONSIDERAZIONI

Di questa zuppa mi ha colpito la semplicità e il procedimento. Non si parte da un soffritto, ne si usa olio in cottura. Noi l'abbiamo mangiata con quadrucci del mio pane toscano semplicemente grigliati per mantenere la leggerezza d'insieme ma penso che il massimo sia usare pane saltato in padella con un po' di olio. Ne ho surgelata metà, quindi la prossima volta proverò così , poi vi dirò.

CONSIDERAZIONI 2

Ho scongelato la mezza dose che avevo messo via e l'ho guarnita con pezzetti del mio pane toscano saltati a fuoco vivo in olio extravergine di oliva su una padella antiaderente. Beh, penso che la zuppa in questo modo sia... perfetta! :D


7 commenti:

Mirtilla ha detto...

deliziosa zuppa!!!!
il bello dell'autunno e'proprio questo,portare queste meraviglie sulle nostre tavole ;)

michela ha detto...

Buona..questa me la tengo per quando avrò di nuovo i pomodori di mamma deve essere deliziosa.
ciao
buonwe.

barbara ha detto...

Bella zuppa... e diversa dal solito, grazie!

Serena ha detto...

Che buona che deve essere...semplice e gustosa.
Probabilmente se dovessi farla, dovrei passarla perchè il piccolo dittatore di casa ama solo i passati, ma a me stuzzicherebbe anche non frullarla e lasciare tutto a pezzettoni.. che ne pensi?
e crostini a gogò, ovviamente...
:)
Serena

Luvi ha detto...

..io la penso come il tuo piccolo dittatore... passata! poi questa nasce di questa consistenza...:D

Jean-Michel ha detto...

Non ti posso lasciare sola una settimana che mi tiri fuori una raffica di ricette tutte splendide!
Righi Parenti è un mio mito, però tu sei proprio brava!!!!

:)))

Luvi ha detto...

JM, sei troppo buono.. però un paio di trucchi ci sono, usare un buon libro e fare ricette con cui sono in sintonia...:D