Questo è uno spazio in cui raccoglierò una parte del mio mondo, quello dedicato alla mia passione per la cucina, in generale.
Sarà sempre in divenire perchè sono sempre alla ricerca della variante, del meglio... di altro.

Luisa

giovedì 14 aprile 2016

Pane con sarde, peperoni e cipolle

Ecco una ricetta davvero particolare che proviene dal numero di aprile 2016 del mensile Sale & Pepe.
Ho seguito alla lettera la ricetta ma col senno di poi la cottura sarebbe stata più semplice se avessi utilizzato una teglia e non uno stampo alto a cerniera del diametro di 30 cm.
Utilizzando lo stampo si otterrà un pane alto che avrà bisogno di più di un'ora di cottura per essere sicuri che anche la parte inferiore sia completamente cotta.
INGREDIENTI
(stampo da 30cm diametro)

PER LA PASTA
750g farina 0
50g lievito di birra
2dl vino bianco secco
2dl acqua tiepida
sale
3 cucchiai rasi di strutto
3 cucchiai olio extravergine di oliva


PER IL RIPIENO
1kg sardine da pulire
4 cipolle
4 peperonci rossi e verdi
400g pelati
prezzemolo tritato
1 cucchiaino paprica affumicata
sale
olo extravergine di oliva

PROCEDIMENTO

Preparate l'impasto mescolando la farina con il lievito, l'acqua e il vino. Una volta impastato aggiungere il sale e solo verso la fine olio e strutto.
Impastate per circa 15 minuti poi fate riposare l'impasto, coperto da pellicola, diviso a metà per 25 minuti.


Stendete con le mani l'impasto su due fogli di carta da forno, formando due dischi del diametro di 30cm e 35cm. Copriteli con un foglio di plastica e lasciate a lievitare per un'altra ora e mezzo.

Preparate il ripieno rosolando in poco olio i peperoni tagliati a cubetti con la cipolla. Aggiungete i pelati. Condite con la paprica affumicata, sale e pepe. Cuocete finchè la salsa sarà densa.
Pulite nel frattempo le sardine togliendo la testa, le interiore e le lische..

Raffreddate  il ripieno.
Portate il forno ventilato a 180°C.

Foderate uno stampo alto a cerniera con della carta da forno poi poco prima di infornare foderatelo con il disco di impasto più grande.


Fate uno strato di salsa ai peperoni, usandone la metà, poi uno strato di filetti di sarde (usandone la metà), spolverizzate con metà del prezzemolo tritato.
Fate il secondo strato di salsa, sarde e prezzemolo poi chiudete con il secondo disco di impasto, quello più piccolo.





Spennellate con olio e infornate a 180°C, forno ventilato per almeno 1 ora o finchè la parte inferiore sarà ben cotta e a superficie colorata.


CONSIDERAZIONI

Questo pane di origini spagnole è davvero gigante.
L'impasto fatto anche con vino e strutto è profumato e croccante. Il ripieno è intenso, sicuramente bisogna amare peperoni e sardine.

Ho avuto qualche difficoltà nel capire se era cotto del tutto, fortunatamente la parte inferiore del pane è più sottile ma sicuramente se trasferirete il disco di 35 cm direttamente con il suo foglio su una teglia da forno e lo farcirete nello stesso modo che ho fatto io (lasciando un bordo libero di circa 2,5cm), coprendo con il disco più piccolo di 30cm e alzando i bordi (del disco inferiore) sopra e sigillando con pizzicotti e spennellando con l'olio, il risultato finale sarà migliore. La cottura sarà più facile.

Sicuramente questo pane non è per 6 persone come indicato nella ricetta originale ma per molti di più.




1 commento:

Batù Simo ha detto...

sontuoso questo pane! importantissime le tue considerazioni e consigli, grazie :-)