Questo è uno spazio in cui raccoglierò una parte del mio mondo, quello dedicato alla mia passione per la cucina, in generale.
Sarà sempre in divenire perchè sono sempre alla ricerca della variante, del meglio... di altro.

Luisa

lunedì 11 maggio 2015

Tartufi al cioccolato al profumo di te verde giapponese

Qualche giorno fa, in occasione della Festa della Mamma, mia figlia Clara ha fatto dei dolcetti golosissimi per me.
La ricetta proviene dal libro: "Regali golosi" di Sigrid Verbert, ed. Giunti.
La ricetta originaria prevedeva l'uso di te Early Grey e una dose doppia di quella indicata qui.

INGREDIENTI
(22 pezzi)

165g cioccolato fondente 62%
120g panna fresca
25g burro
1/2 cucchiaino te verde giapponese
cacao in polvere e/o cacao in pezzetti per decoro

PROCEDIMENTO

Portate la panna ad ebollizione. Spegnete e aggiungete il te, lasciando coperto, in infusione per 10 minuti. Filtrate la panna, scaldatela nuovamente. A fiamma spenta aggiungete il burro e il cioccolato fondente a pezzetti, mescolando finché il tutto sarà incorporato bene.

Lasciate raffreddare il composto e quando sarà quasi solido, formate delle palline. Passatele nel cacao amaro o nel cioccolato fondente a pezzettini e conservate in frigorifero.

CONSIDERAZIONE

Se volete facilitarvi prima di incorporare la cioccolata alla panna calda, scioglietela a microonde e aggiungetela in tre volte.
La parte più difficile è stata rendere il composto solido al punto da poter formare le palline. Clara l'ha messo in frigorifero per velocizzare ma bisogna fare attenzione a che non vada oltre e diventi difficoltoso fare le palline perchè troppo duro.
Questi tartufi possono essere fatti anche alcolici: basterà sostituire 10g di panna con altrettanti di Grappa, Cognac o Rum. In questo caso non servirà l'infusione perchè il te verrà sostituito dall'alcolico.

Consistenza perfetta. Usate ottima materia prima: panna fresca, burro e cioccolato fondente per copertura professionali. Otterrete delle palline dai profumi che vi esploderanno in bocca. Quelle poche avanzate le abbiamo conservate in frigorifero chiuse in vasetti di vetro a chiusura ermetica.


Nessun commento: