Questo è uno spazio in cui raccoglierò una parte del mio mondo, quello dedicato alla mia passione per la cucina, in generale.
Sarà sempre in divenire perchè sono sempre alla ricerca della variante, del meglio... di altro.

Luisa

venerdì 17 aprile 2015

Banane, pere, fragole (e mele)... essiccate

Continua la sperimentazione. Ho provato a far funzionare a pieno carico il mio essiccatore, aumentando leggermente (4mm) lo spessore della frutta.
Non ho aggiunto nulla alla frutta.
Mantenendo la temperatura a 55°C i tempi si sono allungati a 5-8 ore. I cestelli più vicino alla fonte di calore si sono asciugati prima e li ho tolti man mano.

In realtà i tempi indicati nel libricino delle istruzioni erano in effetti quelli massimi qui indicati.

Ho essiccato anche una mela con la buccia, senza aggiungere succo di limone e aumentando da 2,5mm a 4mm lo spessore, uniformandolo al resto della frutta.
Eccovi le foto dei risultato.





4 commenti:

giulia pignatelli ha detto...

Bel lavoro luisa!ho scoperto da poco la ffutta essiccata e la trovo buonissima :))

Luisa Ghetti ha detto...

anche io, l'unica difficoltà è impostare il proprio cervello sui lunghi tempi di attesa e di lavorazione tipici dell'essicazione :)

anna Caruso ha detto...

Anche io lo usooooo e mi trovo benissimo provo le banane io faccio sempre e solo mele grazie x il tuo blog grazia

Luisa Ghetti ha detto...

Anna tu cosa hai essiccato?:)