Questo è uno spazio in cui raccoglierò una parte del mio mondo, quello dedicato alla mia passione per la cucina, in generale.
Sarà sempre in divenire perchè sono sempre alla ricerca della variante, del meglio... di altro.

Luisa

mercoledì 26 ottobre 2011

Bottoni alla zucca

bottoni alla zucca by fugzu
bottoni alla zucca, a photo by fugzu on Flickr.
Eccovi un'altra ricetta con la zucca: anche questa davvero particolare e ben riuscita. Vi trascrivo il tutto dalle pagine del sito della rivista "A Tavola", poi aggiungo le mie variazioni e considerazioni.

INGREDIENTI

140 g di farina”00”
140 g di fecola
120 g di zucca cotta al forno
120 g di zucchero di canna
120 g di burro morbido
4 g di lievito in polvere per dolci
zucchero a velo
un pizzico di sale

PREPARAZIONE

Impastare tutti gli ingredienti iniziando dal burro con lo zucchero, unire la zucca e poi le farine miscelate con il lievito.

Formare tante palline, da 10-12 g, disporle su di una teglia e cuocerle in forno a 180° per 12 minuti.

Appena fuori dal forno spolverizzare i bottoni con zucchero a velo e, una volta freddi, sistemarli in un barattolo di vetro, dove si conservano anche per 10 giorni.

Per ottenere dei dolcetti ancora più golosi potete unirli due a due con un poco di cioccolato fondente fuso, oppure con una crema al burro ottenuta mescolando 100 g di burro morbido con 30 g di zucchero a velo, o ancora potete aromatizzare l’impasto con un cucchiaino di cannella in polvere o con 4 amaretti sbriciolati.

Oppure per una versione salata sostituite
110 g di zucchero con altrettanto grana grattugiato
e
il lievito con quello per torte salate

e poi procedere come da ricetta.

CONSIDERAZIONI
Ho seguito alla lettera la ricetta e ho ottenuto 50 biscottini. L'impasto finale era abbastanza morbido così ho deciso di usare una sacca a poche per formare i biscottini. Ho lisciato le estremità con un dito inumidito.
Ho cotto a 180°C forno ventilato per 10 minuti. 

Il sapore e la consistenza sono davvero particolari: molto fini nella trama, leggeri. Ricordano alla lontana i savoiardi.  Devo assolutamente provarli accoppiati con un ripieno di cioccolata.
Naturalmente proverò a fare anche la versione salata.

CONSIDERAZIONI 2

Li ho rifatti utilizzando della zucca comperata e impastando tutti gli ingredienti a  mano. La zucca cotta a fette in forno, lasciata raffreddare e schiacciata semplicemente con la forchetta.
Beh, ho ottenuto un impasto completamente diverso, più sodo anche senza farlo riposare in frigorifero.

Ho fatto le palline e cotto in forno ventilato a 180°C per 12 minuti.

I biscottini sono cresciuti leggermente: la consistenza spettacolare, molto simile a quella dei salti. Solo una volta freddi li ho passati velocemente nello zucchero a velo.
Non ti stancheresti mai di mangiarli.


Provate così come ho fatto ora.

13 commenti:

Barbara ha detto...

La stavo aspettando perchè mi incuriosiva particolarmente: mi piacciono entrambe le versioni sia la dolce che la salata, grazie!

Luvi ha detto...

Prova la versione salata, così poi mi/ci dici le tue impressioni! :)

Marinora ha detto...

Luvi scatenata, un mito!!!!!!

Luvi ha detto...

però devo ammettere che la zucca che mi hanno regalato è troppo acquosa e poco saporita... comunque se le ricette vengono buone anche con quella,chissà con una zucca dolce come si deve come saranno..:)

FrancescaV ha detto...

ricetta bellissima!

Luvi ha detto...

:)

FrancescaV ha detto...

ma la zucca, dopo la cottura al forno va frullata prima di amalgamare agli altri ingredienti?

FrancescaV ha detto...

la zucca l'ho frullata, ho fatto mezza dose e ci ho aggiunto le gocce di cioccolato. Stratosferici! Grazie Luvi :-) Eccoli:
http://www.francescav.com/2011/10/biscotti-zucca/

Luvi ha detto...

scusa, ho tralasciato, la zucca va schiacciata con la forchetta, io ho fatto così...

Federica (deri) ha detto...

mmm che buoni e come son ogonfi.. ti seguo con piacere! :P

Luvi ha detto...

:)

maribok ha detto...

Li ho fatti oggi, con scaglie di cioccolato e cannella in polvere, spettacolari, complimenti!
Mi stuzzica anche la versione salata, la proverò sicuramente :)

Luvi ha detto...

io ancora devo provare la versione salata!