Questo è uno spazio in cui raccoglierò una parte del mio mondo, quello dedicato alla mia passione per la cucina, in generale.
Sarà sempre in divenire perchè sono sempre alla ricerca della variante, del meglio... di altro.

Luisa

giovedì 15 aprile 2010

Pane da hamburger di Giorilli


Pane da hamburger di Giorilli, inserito originariamente da fugzu.
Ho provato diverse ricette per fare il pane da hamburger, alcune sono anche qui nel blog, tutte buone ma non perfette.
Questa proviene dal libro Snack Food di Piergiorgio Giorilli, Editore: Gribualdo.

Ho seguito alla lettera dosi e indicazioni e posso dirvi che questi panini sono perfetti!

INGREDIENTI
( 3-4 teglie di panini da 60-100 gr)
27 panini da 60 gr

1 kg farina media
250 gr latte
250 gr acqua
50 gr strutto
50 gr olio extravergine
35 gr lievito di birra
20 gr zucchero
20 gr sale
10 gr malto

semi di sesamo

1 uovo con poco latte per spennellarli (dopo averli "stampati" e prima di appoggiarli sui semi di sesamo)


PROCEDIMENTO

Iniziate impastando farina, latte, acqua, zucchero, malto e lievito. Quando tutti questi ingredienti sono impastati aggiungete il sale e una volta assorbito unite la materia grassa: strutto e olio.
Impastate per circa 20 minuti finchè otterrete un impasto liscio, non morbido.
Mettete a lievitare/riposare in una scatola di plastica sigillata per 30 minuti.
Spezzate l'impasto in porzioni da 60 gr (io ne ho fatte alcune da 100 gr), formate le palline e lasciate riposare sempre coperte da un foglio di nylon nella scatola di plastica col coperchio per altri 20 minuti.
Foderate le teglie di carta forno. Prendete ciascuna pallina e schiacciatela a fondo con lo stampo da rosette, spennellatele con uovo sbattuto e capovolgetele su un foglio di carta forno su cui avrete messo abbondante sesamo.Fate una leggera pressione poi riposizionate i panini sulle teglie da forno foderate di carta.
Lasciate lievitare nuovamente per un'ora sempre coprendo con il foglio di nylon.Infornate a forno ventilato a 220°C con vapore (teglia con acqua posta sopra) per 15 minuti.
Sfornate e lasciate raffreddare su una griglia.CONSIDERAZIONI

L'impasto appena fatto sembrava duro ma lievitando ha assunto la giusta consistenza.
Una volta cotti i panini sono risultati colorati, il sesamo è rimasto ben incolato, sono risultati leggeri con la giusta occhiatura e lievitazione.
Con la "prova imbottitura" anche i più piccoli, che a me sembravano troppo piccoli all'inizio, sono risultati adatti a "sopportare" un hamburger di circa 110 gr di carne, maionese e ketchup, sottiletta, pancetta rosolata, rucola,pomodoro e cipolla freschi, senza minimamente sfarsi ma rimanendo, il pane, sempre leggero.

E' importante seguire i tempi di riposo e lavorazione e quando si da' la forma con lo stampo da rosette schiacciare bene a fondo altrimenti alla fine non otterrete un panino ma una... palla.

Concludendo: provateli ! L'impasto e la lievitazione diretta non è così lunga e laboriosa, il risultato è unico.


14 commenti:

Sonia ha detto...

Ciao Luvi,
a vederli sono assolutamente perfetti!! immagino che sia morbidi come quelli comprati...
ma se lo stampo per rosette non si ha come si fa?
Complimenti

Luvi ha detto...

quelli della foto del libro erano "stampati" con uno stampo tipo "sole".. tempo fa quando cercavo di fare le vere rosette mi sono imbattuta in alcuni post dove usavano per fare i tagli un taglia fette per mela...
senza complicarsi la vita potresti semplicemente fare pressione con il dietro di un coltello di metallo e incrociare a X le pressioni in modo da formare una specie di decoro con una parte centrale comune... :D

Federica ha detto...

wow complimenti!!! sei bravissima!!! ciao!

Sonia ha detto...

Ah buon consiglio
Grazie
:-D

stelladisale ha detto...

Ciao, i tuoi panini sono bellissimi! :-)
Come forse saprai stelladisale ha un nuovo indirizzo: www.stelladisale.it e ho visto che hai il bannerino "blog uniti contro il plagio", per cui se lo vuoi aggiornare il nuovo link è http://www.stelladisale.it/2009/03/blog-uniti-contro-il-plagio/
mi farebbe piacere :-)
se invece vuoi inserirlo nell'elenco dei blog che segui e vedere gli aggiornamenti l'indirizzo da inserire è quello dei feed: www.stelladisale.it/feed
Grazie

Luvi ha detto...

:D grazie, aggiornato tutto.

piccoLINA ha detto...

Ciao Luvi, volevo ringraziarti di questa ricetta favolosa! L'ho provata appena l'ho letta e ne sono entusiasta... e i miei bimbi li hanno promossi a panini piu' buoni del mondo!!! Grazie mille!!!
Un abbraccio
Paola

PS. se vuoi vedere il risultato lo trovi qui:
http://lacucinapiccolina.blogspot.com/2010/05/hamburger-casalinghi.html

Luvi ha detto...

:D pensa che li ho rifatti anche io ieri... 27 panini da 60 gr. Confermo , anche per me e i miei figli sono.. perfetti! :D
ora vado a vedere sul tuo blog.

mluisa ha detto...

Ciao Luvi, li ho appena sfornati ne ho preparato solo metà dose (impasto fatto con il bimby) e ho formato panini da 60 g e da 30 g (per la mia nipotina)
ho usato la spatola per decorarli, bellissimi. grazie

Luvi ha detto...

Mluisa, sono felice che ti/vi siano piaciuti. In che modo li hai decorati con la spatola?

mluisa ha detto...

facendo dei tagli a X incrociandoli, con questa ricetta ho imparato da te anche il metodo scatola di plastica e sacchetto di plastica. funziona....
grazie il tuo blog è veramente bello
mluisa

Luvi ha detto...

Mluisa.... ne sono felice !:D

Anonimo ha detto...

Ciao Luvi sono Paolo, potresti dirmi se sostituisco lo strutto con altro olio cambia qualcosa? Grazie.

Luvi ha detto...

Paolo cambierà sicuramente friabilità e sapore, o meglio lo strutto una volta cotto è insapore e dona una friabilità unica. Se non hai motivi davvero particolari ti consiglio di lasciare lo strutto.:)