Questo è uno spazio in cui raccoglierò una parte del mio mondo, quello dedicato alla mia passione per la cucina, in generale.
Sarà sempre in divenire perchè sono sempre alla ricerca della variante, del meglio... di altro.

Luisa

domenica 31 agosto 2008

Crostata con crema alle pesche


Crostata con crema alle pesche, inserito originariamente da fugzu.

Questa ricetta nasce dalla combinazione di altre preparazioni.
La base di frolla della crostata è molto simile a quella della Crostata di crema al cocco e ananas che ho già pubblicato.

PASTA FROLLA
300 gr farina 00
150 gr burro
100 gr zucchero semolato
3 amaretti morbidi (un pugnetto di nocciole ridotte in farina al mixer)
2 tuorli + 1 albume (cioè 1 uovo + 1 tuorlo)
sale

La ricetta della crema è di Paoletta, l'ho letta sul forum della C.I. e ne ho preparata una mezza dose.

INGREDIENTI
200 ml di panna fresca
300 ml di latte fresco
1/2 baccello di vaniglia
2 uova intere
40 gr. di farina
150 gr. di zucchero
1 pizzico di sale

DECORO
2 pesche
1 fico
1 bustina di gelatina in polvere preparata poi anche con l'aggiunta anche di uno spruzzo di limone fresco

PROCEDIMENTO

Ho preparato, con il kenwood, velocemente la frolla aggiungendo la farina ottenuta tritando al mixer un pugnetto di nocciole.
L'ho posta, avvolta in carta trasparente, in frigo per un'ora (fa ancora caldo).
Con l'aiuto di 2 fogli di carta forno ho steso la frolla della dimensione dello stampo e l'ho posta nuovamente in frigorifero.
Ho acceso il forno a 180°C ventilato e una volta raggiunta la temperatura ho infornato la teglia posizionando un cerchio di carta forno e il fondo di una teglia apribile, dentro.
Ho cotto 30 minuti ma dopo 20 ho estratto ilo foglio e la base di metallo che avevo messo nell'interno e ho proseguito gli ultimi 10 minuti di cottura. Assaggiandola, penso che anche soli 25 minuti totali di cottura possano bastare.

Ho versato in una pentola la panna, il latte e il mezzo bacello di vaniglia e i relativi semini grattati con la punta di un coltello; ho portato il tutto a ebollizione.

In una ciotola ho sbattuto velocemente con una frusta le uova, lo zucchero e la farina setacciata e il pizzico di sale.

Ho versato attraverso un colino il latte, panna e vaniglia, tutto insieme sul composto all'uovo. Ho mescolato velocemente con la frusta e ho versato nuovamente nella penatola calda, rimettendola sul fuoco.

Ho continuato a mescolare con la frusta e dopo pochi minuti la crema si è addensata senza problemi.
Ho tolto dal fuoco e continuato per qualche minuto a rimescolare con la frusta in modo da interrompere la cottura, abbassare la temperatura e non formare crosta di superficie.

Nel frattempo la base era cotta, in poco tempo si è intiepidita. Ho versato la crema e l'ho lasciata raffreddare leggermente.

Ho tagliato e decorato con la frutta.

In pochi minuti, seguendo le istruzioni sulla bustina ho preparato della gelatina chiara appena aromatizzata con poco succo di limone.
Ho lucidato e coperto la frutta.

CONSIDERAZIONI
Non l'ho ancora assaggiata, sarà la colazione di domani. La base di frolla è ottima e mi piace molto perchè acquista in cottura un colore bronzato, oltre ad avere un ottimo sapore. Ho assaggiato la crema ripulendole pentole. Davvero buona e finalmente delle consistenza giusta per una veloce crostata di frutta.

5 commenti:

Simo ha detto...

Bravissima...questa crostata è splendida!
buon inizio settimana, ciao!

michela ha detto...

Beh a me sembra buona in foto!
Attendo riscontro!
ciao
buona settimana.

Luvi ha detto...

Eccomi qua... confermo la bontà .. a essere pignoli forse la prossima volta cuocerei solo 25 minuti la base in frolla... ora lo scrivo anche nel post principale. :D

barbara ha detto...

Splendida, davvero! Anche questa ricetta.. te la copierò presto presto, grazie!

Lory ha detto...

Grazie per la visita,la prossima volta prendila la salicornia e dimmi se non è buona ;-))