Questo è uno spazio in cui raccoglierò una parte del mio mondo, quello dedicato alla mia passione per la cucina, in generale.
Sarà sempre in divenire perchè sono sempre alla ricerca della variante, del meglio... di altro.

Luisa

sabato 8 settembre 2012

Lasagne con zucca e funghi

Lasagne con zucca e funghi by fugzu
Lasagne con zucca e funghi, a photo by fugzu on Flickr.
Questa ricetta proviene dal numero di Settembre 2007 de La Cucina Italiana.
La zucca e i funghi non si trovano ancora facilmente ma se invece dei funghi freschi utilizzerete un misto surgelato otterrete una buona pasta ugualmente.
Nella ricetta venivano utilizzate le sfoglie da lasagne e la besciamella compere, vi prego, non lo fate. in un attimo avrete impastata 2 uova di sfoglia, l'avrete stesa con la macchinetta e precotta nell'acqua salata. anche la besciamella è veloce.
Fa la differenza!

INGREDIENTI
(4 persone)

500g zucca decorticata
*sfoglia fresca (200g)
200g funghi freschi oppure 500g funghi misti surgelati
100g toma piemontese
**besciamella pronta
burro
parmigiano grattugiato (4 cucchiai + lo spolvero per ogni strato)
olio extravergine di oliva
nepitella
noce moscata
sale, pepe

* SFOGLIA
2 uova intere
200g farina 00 Spadoni speciale per pasta fatta in casa

**BESCIAMELLA
40g burro
40g farina
200g latte intero
200g acqua
noce moscata
sale, pepe

PROCEDIMENTO

Accendete il forno ventilato e portatelo a 180°C. Nel frattempo foderate una teglia con carta da forno e metteteci la zucca tagliata a fette dello spessore di circa 1/2 cm, senza aggiungere niente altro.
Cuocete senza rigirare le fette per circa 25 minuti.
La zucca sarà pronta quando la forchetta la forerà con facilità.
Togliete la teglia dal forno e fate intiepidire il contenuto.

Impastate la sfoglia e mettetela a riposare sulla spianatoia sotto a una ciotola di vetro o ceramica.
Preparate la besciamella sciogliendo il burro e aggiungendo la farina tutta in una volta. Mescolate e aggiungete un po' alla volta i liquidi (latte e acqua insieme) a temperatura ambiente.
Cuocete, mescolando sempre, finchè si inizierà a rapprendere. aggiungete un po' di noce moscata, sale e pepe.

Se utilizzate funghi freschi tagliateli a fettine e saltateli velocemente in una padella antiaderente con poco olio, a fiamma viva.
Se utilizzate funghi surgelati, scongelateli scolandoli, poi saltateli in una padella a fiamma viva con l'olio pochi alla volta per pochissimo e scolate sempre il liquido prima di utilizzarli.
Conditeli con poco sale e un po' di nepitella.

Mettete le fette di zucca in un bricco con 4 cucchiaiate di parmigiano, aggiungete poca noce moscata e frullate con il mixer ad immersione.


Stendete le sfoglie sottili e posizionatele un un telo; tagliatele a grandi quadri.
Portate a bollore una pentola di acqua calda salata. Riempite una grande ciotola con acqua fredda salata.
Fate velocemente la precottura dei quadrati di sfoglia. Immergetene 2-3 alla volta nell'acqua a bollore e toglieteli con delicatezza dopo un minuto scarso.
Tuffateli nell'acqua fredda salata per bloccare la cottura. poi riposizionate le sfoglie sul telo di stoffa.
Ripetete la procedura per tutte le sfoglie.

Accendete nuovamente il forno ventilato a 180°C.

Sporcate il fondo di una pirofila rettangolare con pochissima besciamella poi posizionate le prime sfoglie sul fondo, in modo da coprirlo tutto ma senza sovrapporle. Eventualmente tagliate le sfoglie in eccesso per utilizzarle negli strati successivi.
Versate qualche cucchiaio di salsa di zucca, qualche cucchiaio di funghi, dei pezzetti di toma, un po' di besciamella e una spolverata di parmigiano.
Passate allo strato successivo coprendo con i pezzi di sfoglia come all'inizio.

Gli ingredienti dovranno "sporcare" le sfoglie e non coprirle completamente altrimenti la farcitura risulterà, nel complesso, eccessiva.

Potrete concludere la lasagna con uno strato di farcitura oppure con delle semplici sfoglie; in ogni caso aggiungete qualche pezzetto di burro.
Cuocete in forno ventilato a 180°C per 20 minuti, spegnete il forno e lasciate le lasagne all'interno ma mantenendo lo sportello aperto a fessura, in modo che si raffreddino lentamente e non si formi condensa.
Servite tiepide.

CONSIDERAZIONI

Sono piaciute molo anche a mio marito che non ama il dolce della zucca.
I funghi e il formaggio toma si contrappongono bene alla zucca e tutti e tre i sapori e consistenze rimangono presenti, senza prevalere.
Nella ricetta originaria erano preparate in 4 recipienti monodose e senza le sfoglie a copertura. Io preferisco la teglia grande e le sfoglie sopra che proteggono lasciando cremoso sotto e regalano il primo strato croccante, che noi ci litighiamo, sopra.

4 commenti:

Marinora ha detto...

se ci fossi stata io avrei litigato con voi per la parte croccante!!!!!! Con i funghi mi manca, la proverò!

IsabelC. ha detto...

Gustosissimo!!!!!

alealfoalfo ha detto...

Le ho fatte già una decina di volte sempre con successo grazie!

Luisa Ghetti ha detto...

:) ne sono davvero felice!