Questo è uno spazio in cui raccoglierò una parte del mio mondo, quello dedicato alla mia passione per la cucina, in generale.
Sarà sempre in divenire perchè sono sempre alla ricerca della variante, del meglio... di altro.

Luisa

sabato 12 maggio 2012

Kodrit kadir

Kodrit kadir by fugzu
Kodrit kadir, a photo by fugzu on Flickr.
Questo è un dolce davvero particolare. Quando ho trovato la ricetta sul Blog Cucchiaio e Pentolone, mi ha subito incuriosito e sono andata alla ricerca di altre foto e info.
Ho quindi trovato la ricetta sul Blog Lilly in the kitchen e una lunga discussione sul forum di Cookaround.

Ero combattuta perchè anch'io, come quelli che già l'avevano fatto, non capivo come poteva riuscire una preparazione così strana.

Beh, vi posso confermare che funziona ed è un dolce veloce ed ottimo.

Ho portato qualche piccola modifica alla ricetta originaria. Ricordatevi che questo dolce è migliore il giorno dopo e va sformato solo poco prima di consumarlo.

INGREDIENTI

(stampo da 2 litri con buco)

PER IL CARAMELLO

100g zucchero semolato
un goccio limone
pochissima acqua

PER IL CREME CARAMEL

800g latte intero
200g zucchero semolato
5 uova intere
1 bacca vaniglia aperta

PER LA PARTE AL CACAO

100g farina 00
50g zucchero semolato (se vi piace più dolce mettete 100g)
12g cacao amaro (2 cucchiai)
2 g lievito in polvere (1 cucchiaino)
1 uovo intero
100g latte intero
100g olio semi di arachidi

PROCEDIMENTO

Accendete a 180°C il forno ventilato e portatelo a temperatura con già dentro una teglia che possa contenere due dita di acqua. Posizionate la teglia in basso e mettete l'acqua solo poco prima di infornare il dolce.

Mettete in un pentolino il latte con la bacca di vaniglia aperta con anche i semini estratti.
Portate il latte a bollore poi spegnete e lasciate in infusione.

Preparate velocemente un caramello in un altro pentolino mettendo lo zucchero, qualche goccia di limone e un'idea di acqua, quella necessaria per inumidire lo zucchero.
Mescolate il tutto poi accendete la fiamma e non mescolate più finchè il caramello è pronto.

Nel frattempo posizionate lo stampo sopra al pentolino del latte in modo che si scaldi e quando il caramello sarà pronto potrete versarlo subito senza troppo contrasto termico.
Riuscirete così, facilmente, a distribuire il caramello su tutta la superficie dello stampo: bordi interni (del buco centrale) e lati.

In una ciotola media versate gli ingredienti per la parte al cacao. Prima quelli solidi: zucchero, farina, lievito, cacao. Mescolateli poi aggiungete l'uovo e aiutandovi con una frusta e poi con una spatola mescolate anche gli ingredienti liquidi: latte e olio.

In una ciotola più grande mescolate, con un'altra frusta, le uova con lo zucchero poi aggiungete il latte filtrato.

Versate il creme caramel nello stampo. Prendete la parte al cacao e aiutandovi con una spatola colatela a filo giro giro dentro allo stampo già pieno di creme caramel. Non vi spaventate: andrà a fondo e macchierà la superficie in modo irregolare. Voi continuate a ruotare e versare su tutta la superficie.
Mettete l'acqua nella leccarda del forno e posizionate il dolce cuocendo a bagnomaria per 45 minuti. Trascorso questo tempo provate a infilare un lungo stecchino di legno all'interno in profondità: se uscirà pulito, asciutto, il dolce sarà cotto.
Toglietelo dal forno e fatelo raffreddare a temperatura ambiente. Una volta raffreddato trasferitelo in frigorifero, mantenendolo nello stampo.
Come tutti i creme caramel è migliore dopo diverse ore, il giorno dopo, perchè il caramello si ammorbidisce e penetra nel dolce.

CONSIDERAZIONI


Ho tenuto d'occhio il dolce per tutta la cottura, anche perchè nella ricetta i tempi erano più lunghi e non sapevo se "la magia" sarebbe avvenuta.
Ebbene, non so bene ne come ne quando, la parte al cacao dal fondo è salita alla superficie, tutta insieme, in modo regolare.
Ho preferito non aggiungere aromi o spezie e provare il dolce nella sua semplicità.

La parte al caramello è molto leggera essendo fatta con solo latte e non una percentuale di panna e avendo utilizzato uova intere e non una parte almeno di solo tuorli.

Penso in realtà che questo renda il dolce nel suo complesso migliore perchè non lo rende eccessivo, troppo carico.
La parte al cacao è perfetta, non troppo carica ( la dose di zucchero nelle varie ricette trovate variava) e di una consistenza particolare a metà tra il pan di spagna e un creme caramel.

Avete capito che questo dolce mi ha conquistato. Provatelo!

13 commenti:

dauly ha detto...

grazie per la fiducia, sono contenta ti sia piaciuto!
io credo che lo farò spesso, ce n'è per un reggimento ma è facile e veloce e se si ha gente non impegna perchè lo si può preparare il giorno prima.
ti rubo il trucchetto della tortiera scaldata per il caramello, io a volte lo faccio direttamente nello stampo ma non sempre il contenitore è adatto alla fiamma.
buona domenica!

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

sono molto curiosa di provarlo... me lo segno perche lo farò e poi lo assaggerò anche io... a vederlo direi che e buonissimo...
by da lia

Luvi ha detto...

anche io spesso facevo il caramello nello stampo ma bisognava stare molto attenti eseguire la cosa col rischio anche di bruciarsi.. facendolo nel tegame con poca acqua e il goccio di limone lo puoi quasi abbandonare e fare altre cose nel frattempo senza preoccuparti...
volendo lo stampo lo puoi mettere vuoto in forno ma così si scalda molto e poi il caramello dopo scivola troppo quando lo versi.

Lia quando lo fai poi mi racconti? :)

Lilly ha detto...

Che bello!Sono contenta che la magia e avvenuta.A me e riuscito solo al secondo tentativo, ma e talmente buono che vale la pena de provare.
Io lo propongo sempre ai miei amici e rimangono sbalorditi dalla magia.Ma nessuno non ha coraggio di provarlo.Vengono a mangiarlo a casa mia.:-))
Grazie del link e buon week-end!

Terry ha detto...

Ora ha incuriosito anche me... Voglio provarlo!!! ti è venuto benissimo!!!

Sandra M. ha detto...

Pare proprio una meraviglia. melo "pinno".
Grazie. Appena lo provo ti dico.
Buona domenica.

Artisticakes by Mariella ha detto...

....che forte , davvero da provare ,all'inizio mi sembrava il solito creme caramel e invece no , la parte al cacao che sale a galla mi piace troppo !!!

Luvi ha detto...

dai dai... che aspettate a provarlo, voglio sentire cosa ne pensate..;)

Silvia - Profumo di cose buone ha detto...

Buongiorno, sul mio blog trovi una sorpresina per te!! :)
buona domenica cara

franci e vale ha detto...

Cavolo, ma è bellissimo, sembra incredibile!!
Sono curiosissima, inoltre adoro il crème caramel,ma lo faccio in pentola a pressione! lo farò di sicuro! ciao

andreea manoliu ha detto...

MMM dolce particolare e interessantissimo =) Da provare sicuramente !!!

Sta ximo ha detto...

Ciao! Ci è voluto un po' ma finalmente l'ho provato... Molto divertente questo dolce magico e anche buono!
A presto,
Simona

Luvi ha detto...

:) sono felice che tu l'abbia provato e ti sia piaciuto. Grazie Simona!
PS: ma da Pistoia non passi mai?