Questo è uno spazio in cui raccoglierò una parte del mio mondo, quello dedicato alla mia passione per la cucina, in generale.
Sarà sempre in divenire perchè sono sempre alla ricerca della variante, del meglio... di altro.

Luisa

venerdì 29 maggio 2009

Crostata con crema e fragole


crostata con crema e fragole, inserito originariamente da fugzu.

Ecco un'altra variante di tarte/crostata che parte dalla frolla friabile di Santin e dalla crema.

INGREDIENTI

FROLLA FRIABILE di Santin

250 gr farina 00
200 gr burro
100 gr zucchero a velo
2 tuorli
1 pizzico di sale

CREMA

3 uova intere
80 gr zucchero semolato
45 gr farina 00
buccia di 1/2 limone
1/2 litro latte intero
un pizzico di sale

fragole fresche o frutta di stagione*

*se usate frutta di stagione per evitare che si ossidi una volta tagliata quando avete decorato il dolce spennellate la superficie con gelatina neutra ( si acquista in bustine)

PROCEDIMENTO

La mattina presto preparate la frolla impastando a bassa velocità con la frusta "K" lo zucchero a velo con il burro a pezzetti, poi aggiungete i tuorli, a seguire la farina un po' per volta con il pizzico di sale.

In breve l'impasto si staccherà dallo stampo e sarà pronto. Ponetelo a riposare in frigorifero in un contenitore a chiusura ermetica.
Stendete la frolla e mettete nuovamente lo stampo foderato con essa nel frigorifero per almeno una mezz'ora (con la stagione calda lasciate in frigorifero almeno un'ora).

Preparate la crema.

Portare ad ebollizione il latte con la buccia di limone o con la vaniglia. Mescolare in una ciotola ampia le uova con lo zucchero, la farina e un pizzico di sale.
Versare il latte nella ciotola con gli altri ingredienti, mescolare con una frusta e riversare filtrando con un colino, il tutto nuovamente nel pentolino.
Riposizionare sulla fiamma (moderata) e mescolare in continuazione con una frusta finchè la crema si addenserà.

Togliete dal fuoco e continuate a mescolare con la frusta versando se volete la crema in un altro contenitore freddo. Continuate a mescolare saltuariamente in modo che la crema si intiepidisca senza che si formi una crosta superficiale.

Foderate lo stampo con un disco di carta forno e riempitelo con ceci per la cottura in bianco: che in questo caso sarà COMPLETA.

Cuocete a 180°C forno statico (sopra e sotto) per 20 minuti poi potete togliere il foglio superiore e i ceci e proseguire la cottura, alla stessa temperatura per altri 20 minuti.

Sfornate e lasciate raffreddare leggermente prima di sformare.

Versate la crema ormai fredda ma ancora morbida e con l'aiuto di una spatola lisciatela e livellatela.

Tagliate a spicchi le fragole e decorate partendo dal giro di perimetro.

Tenetela in frigorifero fino al momento di servirla.

CONSIDERAZIONI

Come scritto nella nota degli ingredienti questa crostata può essere fatta con qualche frutto di stagione ma se utilizzate frutta che al taglio si ossida vi consiglio di preparare anche un po' di gelatina neutra con cui lucidare la superficie della torta una volta decorata.

Questa gelatina si trova facilmente nei supermercati, in bustine ed è pronta in pochi minuti con l'aggiunta di acqua e zucchero.

Anche in questo caso e soprattutto ora che fa caldo i tempi delle due soste della frolla, appena impastata e una volta stesa nello stampo, devo essere rispettati o al massimo allungati.

Se manterrete le modalità che ho seguito io non avrete problemi: la crema sarà fredda e morbida, la crostata cotta "in bianco" sarà asciutta e tiepida, le fragole aderiranno alla crema rimanendo fresche.

Questo è un dolce che sembra laborioso in realtà è veloce e davvero scenico.

Della bontà... beh vi posso dire poco: frolla friabile delicata, crema cremosa in cui perdersi per un attimo, frutta fresca dolce e profumata.

Anche questo è uno di quei dolci che ... finisce troppo presto.

14 commenti:

Barbara ha detto...

Devo preparare un dolce per una cena domani sera: capiti.. a fagiolo, grazie e buon fine settimana!

dolci chiacchiere ha detto...

avevo già adocchiato la torta con le mandorle...ma questa la supera...complimenti.ciao katia

Mary ha detto...

Spettacolare questa crostata!

Luvi ha detto...

poi mi dici che ne pensi? :D

Luvi ha detto...

Katia, per me sono a pari merito.. ho aggiunto altre considerazioni nel post di quella con le scaglie di mandorle..

Tania ha detto...

Bella e sicuramente ottima!

dolci chiacchiere ha detto...

vado a leggere....ciao katia

manu e silvia ha detto...

Ciao! proprio bellissima e deliziosa questa crostata! eh si, le cose buone spariscono in un attimo ;)
baci baci

valelo ha detto...

ciao, vorrei sapere se tu hai una ricetta specifica per la crostata con crema da cuocere in forno.Vorrei fare la crostata crema e amarena, anzi l'ho fatta con la mia ricetta di frolla(3hg farina, 150gr burro e zucchero, 3 tuorli)e ho usato la crema di Santin con guarnizione di sciroppo e amarene. E' venuta bene, però forse c'è una ricetta specifica per la crema da ripassare in forno?grazie

Luvi ha detto...

Non ho una ricetta specifica di crema da forno, penso che basta che sostituisci il peso di farina con fecola... tempo fa ho visto una ricetta di crostata con crema cotta e ananas di Montersino ecco le dosi per la sua ricetta


320 gr latte intero fresco
160 gr panna fresca
240 gr zucchero semolato
145 tuorlo d’uova
30 gr fecola di patate
1 bacca vaniglia Bourbon

Lucia ha detto...

Ho seguito la tua ricetta e... e' risultata davvero la migliore crostata di fragole mai fatta dalla sottoscritta! Grazie! E' il dolce preferito di mio marito che percio' ti ringrazia indirettamente. Le altre erano buone ma non cosi' croccanti e leggere. Brava! Leggero' e provero' altro dal tuo bel blog.

Luvi ha detto...

sono davvero felice che vi sia piaciuta!.. sono curiosa di vedere quale altre ricette proverai ;)

白璐吉 ha detto...

Ho provato i gnocchetti spinaci e ricotta....yummy!!! Buonissimi!
Sono sempre Lucia ma con il mio nome cinese (e' da un anno e mezzo che vivo in Cina). Ho bisogno di scovare gli ingredienti che non sono cosi' facili da reperire...e soprattutto non sono cosi' buoni come in Italia... una volta trovati poi ho bisogno di ispirazione ed ecco come sono giunta a te!

Luvi ha detto...

:) che bello Lucia! spero di continuare ad esserti di ispirazione ..;)