Questo è uno spazio in cui raccoglierò una parte del mio mondo, quello dedicato alla mia passione per la cucina, in generale.
Sarà sempre in divenire perchè sono sempre alla ricerca della variante, del meglio... di altro.

Luisa

lunedì 5 gennaio 2015

Ravioli (dei 4) ripieni con tuorlo crudo

Qualche giorno fa i mie figli Antonio e Clara con i rispettivi Giulia e Nicolò si sono lanciati nell'impresa culinaria  della preparazioni di ravioli con tuorlo crudo.
Hanno letto qualche ricetta on line, usato un po' di esperienza di mamma e poi si sono lanciati.
Il risultato è stato ottimo anche se io non ero presente alle fasi finali e all'assaggio. Le foto documentano il successo.
Le dosi sono relative: loro in 4 hanno fatto 16 ravioloni del diametro di una ciotola da macedonia.

INGREDIENTI
16 ravioli


SFOGLIA
3 uova
300g farina 00

RIPIENO
250g ricotta mucca
3 cucchiai abbondanti pecorino grattugiato
3 cucchiai abbondanti parmigiano grattugiato
sale,pepe
noce moscata
2 cubetti spinaci surgelati
1 scalogno piccolo
poco burro
16 tuorli

SUGO
500g funghi misti surgelati
burro
prezzemolo fresco tritato
2 spicchi aglio piccoli

PROCEDIMENTO

Diverse ore prima, in modo da dare il tempo di solidificare completamente il contenuto, rivestite di carta da forno inumidita o pellicola (un pezzetto per ogni buchetto) e versate un tuorlo per ogni buchetto.
Non buttate gli albumi: una parte vi servirà come "colla" da spennellare, nella chisura dei ravioli
Mettete in congelatore fino al momento in cui farcirete i ravioli.
Impastate uova e farina e lasciate riposare l'impasto una ventina di minuti.

Preparate il ripieno scongelando e salatando in una paellina con poco burro e lo scalogno tritato.
Tritatate a coltello e mescolate con la ricotta, i formaggi grattugiati, sale, pepe e noce moscata.
Assaggiate e ricordate che in cottura il ripieno perderà leggermente sapore.
Mettete il ripieno in un sac a poche senza bocchetta, ma semplicemente tagliato all'estremità.

Preparate il sugo saltando semplicemente in una ampia padella antiaderente i funghi, precedentemente scongelati e scolati, tagliati a pezzetti con un po' di burro, l'aglio (intero o tagliato a metà). A fine cottura toglierete l'aglio e spolverizzerete con prezzemolo fresco tritato.

Tirate la sfoglia sottile e aiutandovi con una tazza o una ciotola da macedonia tagliate i cerchi dei pasta di circa 10-12cm di diametro.


Formate un cerchio di ripieno al centro lasciando lo spazio centrale per il tuorlo oppure mettete il ripieno e con un dioto o un cucchiaino umido schiacciate leggermente per crearelo spazio necessario a contenere il tuorlo.
Mettete nel centro il tuorlo ancora surgelato, spennelate i bordi esterni di pasta con l'albume e chiudete, cercando di non lasciare aria all'interno, con un secondo disco di pasta.
Premete bene i bordi e sigillate meglio premendo con i rebbi di una forchetta.
Mettete su vassoi di cartoni leggermente infarinati i ravioloni quando saranno pronti.
Portate a bollore l'acqua salata e cuocete pochi alla volta scolandoli cn un ramaiolo.
Impiattete e versate il sugo di funghi ed eventuale poco altro burro fuso su ciscun piatto.

CONSIDERAZIONI

Io ho assistito alle prime fasi della lavorazioni e non ho assaggiato. Dalle foto e dai commenti dei 4, è stato un vero successo di lavorazioni e di sapori.
Mi è stato detto che forse la sfoglia poteva essere leggermente più sottile sulle chiusure ma non so se in realtà poteva essere un problema di spessore o di cottura di sfoglia.





2 commenti:

virgikelian ha detto...

Complimenti ai tuoi figli !!! Non mi sembra affatto una ricetta facile, ma con una Mamma come te non potevano che fare bene !!!
Devono essere ravioli ottimi !!!
Tanti Auguri di un Felice Anno 2015 a tutti voi.
Virginia

Luisa Ghetti ha detto...

E' stato divertente vedere 4... grandoni preparare e fare, io ho semplicemente guardato senza intervenire... :D